Browsing Category Nesso causale

Omessa diagnosi di cancro e valutazione del nesso causale

In caso di mancata diagnosi, è configurabile un collegamento causale tra il comportamento omissivo del medico ed il pregiudizio subito dal paziente qualora, attraverso un criterio necessariamente probabilistico, si ritenga che l’opera del medico, se…

Read More

Tardiva diagnosi di cancro e violazione del diritto di autodeterminazione del paziente

Il colpevole ritardo diagnostico di una patologia ad esito certamente infausto e la rilevante sofferenza del paziente che ne deriva determinano la violazione del diritto del paziente di determinarsi liberamente nella scelta dei propri percorsi…

Read More

Il medico deve controllare il corretto funzionamento dei macchinari che utilizza

L’eventuale malfunzionamento dei macchinari non può essere dedotto dal medico  come giustificazione per escludere la propria responsabilità posto che, in tal caso, il sanitario ha l’onere provare di aver verificato, o di essersi assicurato che fosse…

Read More

Sussiste la responsabilità dei componenti dell’equipe chirurgica se la protesi non viene controllata e risulta poi difettosa

A fronte della scelta di impiantare una specifica valvola cardiaca, poi risultata difettosa, tutti i componenti dell’equipe medica devono dimostrare di aver adempiuto diligentemente e prudentemente le proprie obbligazioni, ivi compreso di aver adottato tutti…

Read More

Il medico medio secondo la Cassazione? E’ serio, preparato, zelante ed efficiente

Il medico è in colpa quando la sua condotta è difforme da quella che avrebbe tenuto un ideale di professionista “medio”, ovverosia non un professionista “mediocre”, bensì un professionista “bravo”, vale a dire serio, preparato,…

Read More

Sintomi aspecifici del paziente e diagnosi differenziale

Come comportarsi se i sintomi manifestati dal paziente sono aspecifici? Il parere di due Tribunali a confronto.   Oggi vi segnalo due sentenze rispettivamente del Tribunale di Milano e del Tribunale di Catanzaro, entrambe del marzo…

Read More

Il dovere della struttura ospedaliera di vigilare sui pazienti

La struttura sanitaria ha, in forza del contratto di spedalità, il dovere di vigilanza sui pazienti; tuttavia, la struttura non risponde per eventi dalla stessa imprevedibili o non riconoscibili. Questa settimana ci occupiamo del dovere…

Read More

Esiste un obbligo di inoltrare il paziente in una struttura meglio organizzata?

Qualora la struttura d’appartenenza presenti delle carenze organizzative o attrezzature inadeguate, il medico è responsabile se non trasferisce o indirizza tempestivamente il paziente verso una struttura sanitaria idonea per far fronte alle sue necessità. Oggi…

Read More

La diligenza del medico? Varia in base al grado di specializzazione e di efficienza della struttura

La diligenza esigibile dal medico non è sempre la medesima, ma varia col variare del grado di specializzazione di cui egli sia in possesso e del grado di efficienza della struttura nella quale egli si…

Read More

Valutare l’inadempimento medico: irrilevanti le aspettative del paziente

L’inadempimento medico va parametrato in base ai doveri del professionista sanitario inerenti al caso concreto, non in relazione agli interessi ed alle aspettative che il paziente può riporre nel suo intervento   Questa settimana vi…

Read More