Browsing Category Deontologia

Dissenso alle cure: può essere manifestato dall’amministratore di sostegno?

Deve ritenersi che, nella richiesta di amministrazione di sostegno ed attraverso la scelta dell’amministratore da parte del beneficiario, sia possibile esprimere il rifiuto dell’interessato di determinate terapie; tale esigenza rappresenta, in relazione ad un quadro…

Read More

Tavola rotonda “Consenso Informato: parliamone insieme” – Milano, 3 ottobre 2019

Cari Lettori, è con vero piacere che vi presento la nuova data della mia tavola rotonda “Consenso Informato: parliamone insieme”, che si terrà a Milano il 3 ottobre 2019, dalle 14:30 in poi. Si tratta…

Read More

Omesso consenso informato: sono risarcibili i danni subiti… da terzi?

Qualora in conseguenza di un intervento chirurgico risulti accertata una situazione peggiorativa della salute del paziente, rientrante nel rischio dell’intervento ma di cui il paziente non sia stato informato, e tale peggioramento sia idoneo ad…

Read More

Il paziente ha diritto di conoscere con ragionevole precisione i rischi reali dell’intervento

Il paziente ha diritto ad essere informato dei rischi reali dell’intervento chirurgico, e non di rischi vaghi e generici, stampati su un modulo.   Torniamo sul tema del consenso informato con una recente ordinanza della Cassazione Civile che…

Read More

Omessa informazione preoperatoria e lesione del diritto all’autodeterminazione del paziente

La mancanza di consenso assume rilievo a fini risarcitori quando siano configurabili conseguenze pregiudizievoli derivate dalla violazione del diritto fondamentale all’autodeterminazione in sé considerato, a prescindere dalla lesione incolpevole della salute del paziente.   La…

Read More

Tavola Rotonda “Consenso Informato: parliamone insieme”: le novità

E’ con grande piacere che Vi comunico che la tavola rotonda “Consenso Informato: parliamone insieme”, che si terrà il prossimo 9 febbraio 2019 a Milano, ha ricevuto non solo il riconoscimento di tre crediti formativi…

Read More

La collaborazione del paziente all’esecuzione di un esame diagnostico non equivale al suo consenso informato

La descrizione dell’esame diagnostico al paziente in occasione della sua esecuzione e la collaborazione del paziente stesso all’esame non equivale ad acquisirne il consenso informato Ci ricolleghiamo ai precedenti post in materia di consenso informato…

Read More

Consenso informato (parte quarta): le conseguenze della violazione

L’acquisizione di un completo ed esauriente consenso informato del paziente costituisce prestazione altra e diversa rispetto a quella avente ad oggetto l’intervento terapeutico, dal cui inadempimento può derivare un danno costituito dalle sofferenze conseguenti alla…

Read More

Consenso informato (parte terza): veicolare correttamente l’informazione al paziente

La qualità del paziente non rileva ai fini della completezza ed effettività del consenso, bensì sulle modalità con cui è veicolata l’informazione, ossia nel suo dispiegarsi in modo adeguato al livello culturale del paziente stesso,…

Read More

Consenso informato (parte seconda): l’estensione dell’obbligo informativo

Nell’ipotesi di inosservanza dell’obbligo di informazione in ordine alle conseguenze del trattamento cui il paziente sia sottoposto, viene a configurarsi a carico del sanitario – e, di riflesso, della struttura per cui egli agisce –…

Read More