Browsing Category Diligenza

Lavoro in équipe: chi risponde in caso di abbandono di presidi chirurgici nel corpo del paziente?

Grava sul capo dell’équipe medico-chirurgica il dovere, da valutarsi alla luce delle particolari condizioni operative, di controllare il conteggio dei ferri utilizzati nel corso dell’intervento e di verificare con attenzione il campo operatorio prima della…

Read More

Omessa diagnosi di cancro e valutazione del nesso causale

In caso di mancata diagnosi, è configurabile un collegamento causale tra il comportamento omissivo del medico ed il pregiudizio subito dal paziente qualora, attraverso un criterio necessariamente probabilistico, si ritenga che l’opera del medico, se…

Read More

Tardiva diagnosi di cancro e violazione del diritto di autodeterminazione del paziente

Il colpevole ritardo diagnostico di una patologia ad esito certamente infausto e la rilevante sofferenza del paziente che ne deriva determinano la violazione del diritto del paziente di determinarsi liberamente nella scelta dei propri percorsi…

Read More

La posizione di garanzia dell’infermiere nei confronti del paziente e la sua responsabilità professionale

L’infermiere va oggi considerato non più un “ausiliario del medico”, ma un “professionista sanitario” e, in virtù della sua autonoma professionalità, è passibile di responsabilità civili e penali in caso di violazione della specifica posizione…

Read More

La reticenza del paziente in sede anamnestica costituisce un limite al dovere del sanitario di accertare le sue condizioni psico-fisiche?

Una volta iniziato il rapporto curativo, la ricerca della situazione effettivamente esistente in capo al paziente – per quanto concerne alle evidenze del suo stato psico-fisico – è interamente affidata al sanitario, che deve condurla…

Read More

Sussiste la responsabilità dei componenti dell’equipe chirurgica se la protesi non viene controllata e risulta poi difettosa

A fronte della scelta di impiantare una specifica valvola cardiaca, poi risultata difettosa, tutti i componenti dell’equipe medica devono dimostrare di aver adempiuto diligentemente e prudentemente le proprie obbligazioni, ivi compreso di aver adottato tutti…

Read More

Il paziente ha diritto di conoscere con ragionevole precisione i rischi reali dell’intervento

Il paziente ha diritto ad essere informato dei rischi reali dell’intervento chirurgico, e non di rischi vaghi e generici, stampati su un modulo.   Torniamo sul tema del consenso informato con una recente ordinanza della Cassazione Civile che…

Read More

Il medico medio secondo la Cassazione? E’ serio, preparato, zelante ed efficiente

Il medico è in colpa quando la sua condotta è difforme da quella che avrebbe tenuto un ideale di professionista “medio”, ovverosia non un professionista “mediocre”, bensì un professionista “bravo”, vale a dire serio, preparato,…

Read More