Posts tagged Informazione al paziente

L’adeguata informazione del paziente in odontoiatria

Qualora l’insuccesso di un trattamento odontoiatrico sia riconducibile causalmente alla mancata osservanza di corrette misure di igiene orale, che sono determinanti per la buona riuscita del trattamento ma che non risultano prescritte al paziente nel…

Read More

Consenso informato: l’informativa è dovuta anche se il paziente è un professionista sanitario?

Il medico non può astenersi dall’informare il paziente, quand’anche quest’ultimo sia a sua volta un medico o comunque una persona esperta di medicina. La domanda risarcitoria andrà in ogni caso rigettata qualora, sulla base dell’istruttoria,…

Read More

Il paziente ha diritto di conoscere con ragionevole precisione i rischi reali dell’intervento

Il paziente ha diritto ad essere informato dei rischi reali dell’intervento chirurgico, e non di rischi vaghi e generici, stampati su un modulo.   Torniamo sul tema del consenso informato con una recente ordinanza della Cassazione Civile che…

Read More

Omessa informazione preoperatoria e lesione del diritto all’autodeterminazione del paziente

La mancanza di consenso assume rilievo a fini risarcitori quando siano configurabili conseguenze pregiudizievoli derivate dalla violazione del diritto fondamentale all’autodeterminazione in sé considerato, a prescindere dalla lesione incolpevole della salute del paziente.   La…

Read More

Tavola Rotonda “Consenso Informato: parliamone insieme”: le novità

E’ con grande piacere che Vi comunico che la tavola rotonda “Consenso Informato: parliamone insieme”, che si terrà il prossimo 9 febbraio 2019 a Milano, ha ricevuto non solo il riconoscimento di tre crediti formativi…

Read More

Il consenso informato in situazioni di urgenza

Non è rilevante penalmente la condotta del medico che, in situazione d’urgenza, sottoponga il paziente a trattamento terapeutico in relazione al quale non sia stato prestato il consenso informato, purché lo stesso trattamento sia eseguito…

Read More

Il medico medio secondo la Cassazione? E’ serio, preparato, zelante ed efficiente

Il medico è in colpa quando la sua condotta è difforme da quella che avrebbe tenuto un ideale di professionista “medio”, ovverosia non un professionista “mediocre”, bensì un professionista “bravo”, vale a dire serio, preparato,…

Read More

Il bimbo in stato vegetativo permanente è una persona in senso pieno e ha diritto di essere curato

In tema di responsabilità medica da nascita indesiderata, il nato disabile, anche in stato vegetativo permanente, è a tutti gli effetti persona in senso pieno, che deve essere rispettata e tutelata nei suoi diritti fondamentali,…

Read More