Browsing Category Danno non patrimoniale

Il paziente ha diritto di conoscere con ragionevole precisione i rischi reali dell’intervento

Il paziente ha diritto ad essere informato dei rischi reali dell’intervento chirurgico, e non di rischi vaghi e generici, stampati su un modulo.   Torniamo sul tema del consenso informato con una recente ordinanza della Cassazione Civile che…

Read More

Omessa informazione preoperatoria e lesione del diritto all’autodeterminazione del paziente

La mancanza di consenso assume rilievo a fini risarcitori quando siano configurabili conseguenze pregiudizievoli derivate dalla violazione del diritto fondamentale all’autodeterminazione in sé considerato, a prescindere dalla lesione incolpevole della salute del paziente.   La…

Read More

Tavola Rotonda “Consenso Informato: parliamone insieme”: le novità

E’ con grande piacere che Vi comunico che la tavola rotonda “Consenso Informato: parliamone insieme”, che si terrà il prossimo 9 febbraio 2019 a Milano, ha ricevuto non solo il riconoscimento di tre crediti formativi…

Read More

Il medico medio secondo la Cassazione? E’ serio, preparato, zelante ed efficiente

Il medico è in colpa quando la sua condotta è difforme da quella che avrebbe tenuto un ideale di professionista “medio”, ovverosia non un professionista “mediocre”, bensì un professionista “bravo”, vale a dire serio, preparato,…

Read More

Sintomi aspecifici del paziente e diagnosi differenziale

Come comportarsi se i sintomi manifestati dal paziente sono aspecifici? Il parere di due Tribunali a confronto.   Oggi vi segnalo due sentenze rispettivamente del Tribunale di Milano e del Tribunale di Catanzaro, entrambe del marzo…

Read More

Il dovere della struttura ospedaliera di vigilare sui pazienti

La struttura sanitaria ha, in forza del contratto di spedalità, il dovere di vigilanza sui pazienti; tuttavia, la struttura non risponde per eventi dalla stessa imprevedibili o non riconoscibili. Questa settimana ci occupiamo del dovere…

Read More

Esiste un obbligo di inoltrare il paziente in una struttura meglio organizzata?

Qualora la struttura d’appartenenza presenti delle carenze organizzative o attrezzature inadeguate, il medico è responsabile se non trasferisce o indirizza tempestivamente il paziente verso una struttura sanitaria idonea per far fronte alle sue necessità. Oggi…

Read More

Il bimbo in stato vegetativo permanente è una persona in senso pieno e ha diritto di essere curato

In tema di responsabilità medica da nascita indesiderata, il nato disabile, anche in stato vegetativo permanente, è a tutti gli effetti persona in senso pieno, che deve essere rispettata e tutelata nei suoi diritti fondamentali,…

Read More