Browsing Category Danno non patrimoniale

La condotta dell’odontoiatra che estrae i denti del paziente senza necessità e commette errori grossolani? Può essere penalmente rilevante

Sono contestate svariate omissioni e scorrettezze a carico dell’imputato: dal difetto dei consensi informati relativi all’inserimento degli impianti, alle numerose e non necessarie estrazioni dentarie ed alle complicazioni successive, che avrebbero dovuto indurre a modificare…

Read More

Infezione da epatite C derivata da emotrasfusione e morte del paziente: non risponde il chirurgo, solo l’ematologo

In una struttura sanitaria organizzata, ove esista un reparto di ematologia con servizio trasfusionale ed un relativo responsabile, non spetta al primario di chirurgia, né al chirurgo operatore effettuare direttamente il controllo delle sacche di…

Read More

Rinvio senza preavviso della seduta di chemioterapia: nessun danno risarcibile per il paziente se il nuovo appuntamento è fissato entro pochi giorni

Il mero rinvio dell’appuntamento per la somministrazione di una terapia chemioterapica non determina il venire in essere di un diritto del paziente al risarcimento del danno per il ritardo, quando la data del nuovo appuntamento…

Read More

Intervento chirurgico eseguito scorrettamente e onere della prova concernente l’omesso consenso

In tema di attività medico-chirurgica, il consenso informato deve basarsi su informazioni dettagliate, idonee a fornire la piena conoscenza della natura, portata ed estensione dell’intervento medico-chirurgico, dei suoi rischi, dei risultati conseguibili e delle possibili…

Read More

Omessa diagnosi di melanoma con esito mortale e danni risarcibili al paziente

In ipotesi di omessa diagnosi di melanoma che avrebbe comunque avuto un esito mortale per il paziente, resta fermo il diritto di quest’ultimo ad una corretta diagnosi e ad una corretta informazione che lo metta…

Read More

La responsabilità del medico per interventi estetici

Qualora l’intervento medico abbia natura prettamente estetica e “voluttuaria”, cioè non sia necessario dal punto di vista terapeutico, e si configuri come un intervento standard, ovverosia routinario, il conseguimento di un risultato positivo per il…

Read More

Omessa informazione al paziente e danni risarcibili: chi paga?

L’acquisizione del consenso informato del paziente da parte del sanitario costituisce prestazione diversa, ma accessoria e strumentale rispetto a quella principale avente ad oggetto l’intervento terapeutico, sicché anche per essa opera il principio secondo cui…

Read More

Occorrenza di complicanze e consenso informato: quando l’informazione esclude la responsabilità

La risarcibilità di un danno da lesione della salute, che si verifichi per le non imprevedibili conseguenze dell’intervento medico necessario o della terapia adottata, correttamente eseguiti ma senza preventiva informazione del paziente circa i possibili…

Read More